Make your own free website on Tripod.com
Capranica On-Line   Contatti con Capranica On-Line
Contatti

Modi di dire Capranichesi

Numerose e saporite sono le espressioni dialettali, ricche di immagini e paragoni. A volte si tratta di minacce e imprecazioni (un po' umoristiche e bonarie), a volte di commenti sarcastici.
Un detto per oggi

Due amici che si salutano possono esprimersi cos:

"Te pia un corpo, comme stai b! do si stato?"
"Pozza stenne l'ogne (cio morire)! So' tre mesi che sto fo'!"
"Te pozza piatti un corpo la nu fiato comme a me tartaruche!"

"Morammazzato!" (letteralmente: muori ammazzato), si usa pure come sostantivo "Stu morammazzato" (qualcosa come: disgraziato); oppure come espressione per dire: pazienza! come va va!

"Pozza fa a fine du porco!"

e si sa che il maiale ben ingrassato finisce...

"attaccato sune l'uncinaro".

Ancora:

"Ammazziti per! si grasso come un porco"

 

La triade classica comunque questa:

"Un corpo che te pia! uno che ti spacca! un antro che ti spatria!"

Cio, ti colpisce, ti sbriciola e ti disperde. E' l'immagine forse dei boscaioli che a colpi di mazza e cuneo spaccavano i ciocchi riducendoli in pezzi; a volte un colpo gagliardo "spatriava" il tutto.

  "Pozza camp la mi vicina quanto dura a neve marzolina"

Non c' bisogno di commenti!

  "Te pia un corpo a secco!"
Te pozza piatti cento e un corpi comme i spari i Borsena!"

C' chi non soddisfatto rincara la dose:

"Te pozza piatti un capagno i corpi e u' manico comme l'arco i No!"
(un canestro dal manico vasto come l'arcobaleno)

   
   
   
   
   
Il materiale riportato in queste pagine largamente tratto dal libro intitolato "Capranica invito a conoscelrla" di autori vari, pubblicato nel 1984 dal Centro Maria Loreta, con gli auspici del Comune di Capranica e dell'Associazione Pro-Loco. Queste stesse pagine traggono ispirazione dal libro e ad esso rimandiamo per maggiori approfondimenti.

Questa pagina stata visitata contatore volte dal 2 gennaio 1997.


ultimo aggiornamento: 18 novembre 2000
vietata la riproduzione, anche parziale, del contenuto di questa pagina
pagina realizzata da
ICF Multimedia (c) 1997-1999.